stella Inattivostella Inattivostella Inattivostella Inattivostella Inattivo
 

https://www.informacion.es/alicante/2021/12/20/sanidad-reabre-vacunodromos-liberar-centros-60888410.html

 

La sanità riapre i centri vaccini per liberare i centri sanitari e accelerare le terze dosi

La conselleria privilegia la vaccinazione di chi ha più di 60 anni e inizia con quelli di AstraZeneca - La convocazione sarà ancora via SMS (sms)

Il centro sportivo El Toscar de Elche ha riaperto ieri i battenti per vaccinarsi. | ANTONIO AMORÓS

Il centro sportivo El Toscar de Elche ha riaperto ieri i battenti per vaccinarsi. | ANTONIO AMORÓS

L'obiettivo è quello di decongestionare una Primary Care satura quello Questo nuova ondata di pandemia sta partendo sull'orlo di crollo e accelerare la rivaccinazione degli anziani.

Il Ministero della Salute aprirà nei prossimi giorni in tutta la Comunità Valenciana 42 centri di vaccinazione where le persone di età superiore ai 60 anni saranno vaccinate in modo massiccio , coloro che hanno ricevuto il vaccino monodose Janssen e lo farà anche iniziare a immunizzare i vaccinati con AstraZeneca , per lo più insegnanti e altre professioni essenziali come i poliziotti. La salute non fornisce ancora le date per somministrare dosi di richiamo a chi ha meno di 60 anni , poiché va ricordato che l'ordinanza del Ministero della Salute prevede che siano vaccinati tutti gli over 40.

Con l'apertura di questi vaccinazione massiccia punti, cambierà anche il modo in cui i pazienti vengono convocati. Non sarà più possibile prendere appuntamento tramite l'app Salute, né il web, né gli sportelli dei centri sanitari. Il reparto sarà quello che citerai via sms o telefonicamente come avveniva fino alla fine della campagna vaccinale lo scorso settembre. Con questa misura, l'obiettivo è dare priorità alla vaccinazione per fasce di età e proteggere prima le persone anziane, per poi scendere.

Questi punti saranno ubicati in luoghi come centri sportivi, case di riposo o spazi integrati negli ospedali e per il momento La sanità esclude l'apertura delle strutture di IFA e Ciudad de la Luz . Parallelamente, continueranno a funzionare i punti vaccinali drop-in per la prima e la seconda dose. Questa settimana, infatti, saranno operativi 23 punti mobili.

Il centro sportivo El Toscar de Elche ha riaperto ieri i battenti per vaccinarsi. | ANTONIO AMORÓS

Il centro sportivo El Toscar de Elche ha riaperto ieri i battenti per vaccinarsi. | ANTONIO AMORÓS

A Elche, da lunedì a giovedì, è stato riaperto il centro sportivo El Toscar per la vaccinazione dei due dipartimenti sanitari. L'afflusso il primo giorno è stato massiccio. In linea di massima, saranno somministrate 13,000 dosi a tutti coloro che verranno convocati via SMS, sia appartenenti al dipartimento sanitario dell'Ospedale Generale, sia a quelli di Vinalopó. Il Toscar è stato chiuso come punto di vaccinazione il 28 settembre e oggi ha riaperto come tale.

All'ospedale di Sant Joan, verrà effettuata una vaccinazione massiccia sotto il lucernario a partire da questo martedì dalle 9:8 alle XNUMX:XNUMX e l'obiettivo è mantenere un qualche tipo di dispositivo durante le vacanze.

Un gruppo di operai rimuove letti e materassi dall'ospedale da campo di Alicante. | JOSE NAVARRO

Un gruppo di operai rimuove letti e materassi dall'ospedale da campo di Alicante. | JOSE NAVARRO

Il dipartimento di Marina Baixa sta per aprire due punti di vaccinazione. Uno di loro a Benidorm, presso il Centro Sociale La Torreta, luogo che ha già funzionato come luogo di vaccinazione. Inoltre, riaprirà l'Auditorium La Vila Joiosa. Ad Alcoy c'è anche da questo lunedì fino a giovedì un punto di vaccinazione in ospedale.

La sanità deve accelerare la somministrazione delle terze dosi del vaccino contro il covid, tenendo conto che la sesta ondata avanza a velocità vertiginosa e che solo il 38% delle persone tra i 60 e i 69 anni ha la dose di rinforzo, la più bassa figura in tutta la Spagna. I centri sanitari non hanno fornito abbastanza da quando è iniziata la sesta ondata della pandemia di coronavirus poiché coincide anche con la campagna di vaccinazione contro l'influenza e con le terze dosi contro il covid, a cui si aggiungono le vaccinazioni dei bambini nelle scuole. Inoltre, la prossima settimana iniziano le ferie del personale sanitario. Come accade da anni, la Sanità chiuderà i centri sanitari nel pomeriggio, a partire dalle 5:00, dal 27 dicembre al 7 gennaio.

D'altra parte, un gruppo di lavoratori ieri ha rimosso i letti ei materassi dall'ospedale da campo per donarli alle residenze geriatriche, come hanno confermato a questo quotidiano fonti del centro. La Generalitat avrebbe dovuto smantellare l'ospedale da campo questo dicembre, ma ci sono stati ritardi e questa operazione potrebbe non essere eseguita fino a gennaio.

Fissalo

Carta

  • Informazioni di base
  • (€). 0
    (€). 1,000,000
  • Indirizzo
  •  
  • Dettagli
  • -
    -
  • Altro
  •   In evidenza
  • Ordinamento
  •   Ricerca avanzata